Eventi Nazionali

 

  Uova di PasquaAIL 

  Nel periodo pre-pasquale, dal 1994, puntuali, le uova di   cioccolato riempiono le piazze italiane con il loro dolce aroma:   sono le uova di Pasqua solidali AIL!

  La Campagna Uova di Pasqua AIL è nata nel 1994 a Roma   con l’obiettivo di organizzare un’altra grande mobilitazione –   oltre a quella già affermata delle Stelle di Natale – per   incrementare le occasioni di raccolta fondi e di   sensibilizzazione a favore della ricerca e dell’assistenza in   campo onco-ematologico. 

  Nel tempo la campagna si è arricchita di altri articoli, ugualmente   solidali.

Con i fondi raccolti è stato possibile avviare e poi consolidare il servizio di assistenza domiciliare (atto ad offrire ai pazienti le cure necessarie nel loro ambiente familiare) e a realizzare le “Case AIL” nei pressi dei maggiori centri di ematologia, per permettere ai pazienti che vivono lontano di affrontare i lunghi periodi di cure assistiti dai propri cari ed ai familiari di avere un nido ospitale al quale fare rientro tra una visita e l’altra.

 

 

  Stelle di Natale AIL

  A dicembre di ogni anno, dal 1985, nelle piazze   italiane appaiono soffici Red Carpet : sono i   tappeti rossi composti dalle Stelle di Natale   solidali con AIL!

  Tutto cominciò grazie ad un’intuizione della   dottoressa Rosalba Di Filippo Scali, presidente   dell’AIL di Reggio Calabria che, cercando fondi   per dei macchinari, cominciò a vendere le prime   500 Stelle.

  Era il 1985, e questo fu il primo passo significativo   a favore della raccolta fondi per la ricerca contro   le leucemie, i linfomi ed il mieloma.

  L’idea fu riconosciuta e apprezzata e negli anni successivi scesero in piazza altre Sezioni dell’AIL, compresa quella di Bologna.

La Campagna Stelle di Natale AIL, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, ha consentito di raccogliere in questi anni, unitamente alle altre Campagne Istituzionali, i fondi per finanziare importanti progetti di assistenza e di ricerca, ad alto valore scientifico e sociale.

I traguardi raggiunti attraverso queste Campagne sono stati possibili grazie ai preziosi contributi, di tanti tra privati e aziende, ma sarebbero stati impossibili senza il costante impegno dei Volontari, che offrono aiuto non solo nelle manifestazioni nazionali e locali, ma anche per tutto ciò che riguarda il rapporto diretto con le persone: con i donatori durante le Campagne e con i pazienti ed i familiari durante il resto dell’anno. Sono l’anima dell’AIL e, senza la loro energia e dedizione, non sarebbe stato possibile raggiungere tutti i risultati che l’Associazione è riuscita ad ottenere fino ad oggi.

 Abbiamo vinto molte battaglie contro leucemie, linfomi e mielomi. Aiutaci a completare l’opera portando alla guarigione tutti i pazienti.

 

 

  5 per 1000

  Per aiutarci a sconfiggere le Leucemie, i   Linfomi e il Mieloma, BASTANO DUE   SEMPLICI GESTI:

  PORRE LA PROPRIA FIRMA NEL RIQUADRO

  “Sostegno del volontariato e delle altre   organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle   associazioni di promozione sociale e delle   associazioni riconosciute che operano nei settori   di cui all’art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del   1997”.

  RIPORTARE NELL’APPOSITO SPAZIO IL   CODICE FISCALE AIL: 80102390582

 

   Clicca qui per la stampa del promemoria

 

 

 

  Giornata Nazionale

  L’obiettivo della Giornata Nazionale che si celebra   il 21 giugno di ogni anno, è quello di promuovere   l’attenzione e l’informazione sulla cura delle   malattie del sangue, sottolineando i grandi   progressi della Ricerca Scientifica e, quindi, delle   terapie.

  Dal 2006, per celebrare questa giornata   organizziamo diversi tipi di eventi, spesso   seminari interattivi che mettono in contatto   pazienti, familiari e medici e aggiornano le   persone interessate sui progressi delle terapie.

  Per maggiori informazioni e per conoscere gli   eventi organizzati dalle diverse sezioni visita il sito   dell'AIL nella sezione Giornata Nazionale